Come scegliere le migliori casse Bluetooth?

redazione

Poter ascoltare la propria musica preferita in casa, in ufficio oppure in piccoli spazi all’aperto semplicemente collegando tramite Bluetooth il device è uno dei vantaggi offerti dalle casse Bluetooth. Niente fili e cavi da collegare, nessuna competenza tecnica richiesta né conoscenza approfondita del mondo digitale. Per il funzionamento delle casse è sufficiente attivare la trasmissione dei dati utilizzando la tecnologia Bluetooth sia della cassa che del dispositivo utilizzato.

Come scegliere le migliori casse Bluetooth

Come scegliere le casse Bluetooth?

Il gran successo ottenuto dalle casse Bluetooth è strettamente legato alla loro praticità, portabilità e comodità.

La tecnologia utilizzata consente di poter trasmettere dati fino ad una distanza di 10 metri; mentre le casse pensate per un utilizzo professionale possono coprire una distanza di 60 metri oppure di 240 metri, a seconda che sfruttino la tecnologia Bluetooth 4.0 oppure la tecnologia 5.0.

Per poter scegliere le migliori casse Bluetooth in base alle proprie esigenze, bisogna prendere in considerazione alcuni parametri, sia tecnici, sia per quanto riguarda design e prezzo. Per far ciò, è possibile consultare anche delle recensioni che si trovano online.

Quali sono le caratteristiche delle casse Bluetooth?

Le casse Bluetooth sono, prevalentemente, ideate e prodotte per favorire un utilizzo sia in ambienti interni che esterni. Sono, altresì, pratici da trasportare e da spostare.

Un fattore da non trascurare è relativo all’autonomia.Si tratta di un valore importante che si stima in ore. Certamente prima della commercializzazione, la casa produttrice effettua dei test ed indica un valore verosimilmente accettabile. Va da sé, però, che l’autonomia potrebbe ridursi nel caso in cui si ascolti musica ad un volume più alto. I test, generalmente, sono effettuati impostando un volume medio – basso.

Il raggio d’azione ha a che vedere con la distanza coperta dalla trasmissione dei dati. Per meglio scrivere, si potrebbe sostenere che il raggio d’azione è l’area coperta dalla cassa rispetto al dispositivo a cui è collegata.

La possibilità di rilevare, e conseguentemente produrre, i suoni da più dispositivi è una funzione che appartiene anche ai dispositivi di fascia economica. La connettività prevede, infatti, la possibilità di poter associare le casse Bluetooth a più dispositivi contemporaneamente.

Gli smart speaker sono prodotti tecnologici di ultima generazione che svolgono funzioni intelligenti. Praticamente, si tratta di veri e propri assistenti virtuali che funzionano anche in assenza di un dispositivo associato e permettono, tra l’altro, di poter ascoltare informazioni, di avviare funzioni domestiche (abitazioni smart) e consentono, inoltre, di gestire attività quotidiane come, ad esempio, l’agenda ed i relativi appuntamenti.

Cosa è la tecnologia Bluetooth?

La tecnologia Bluetooth è una tecnologia wireless utilizzata per lo scambio di dati digitali a breve distanza, senza la necessità di utilizzare e collegare fili e cavi.

A differenza del WiFi, il Bluetooth funziona senza la necessità di connettersi ad un network wireless. Per il cliente finale, ciò significa che le casse che sfruttano la tecnologia Bluetooth possono funzionare in qualsiasi luogo, purché la distanza non superi quella indicata come massima dal produttore. 

Next Post

FluBot si trasveste da finta app di DHL

Il pericoloso malware FluBot è stato scoperto in un’app che include la visualizzazione in tempo reale sul telefono. Il malware è stato segnalato in un’app distribuita in messaggi di testo tramite un collegamento per il download. Il messaggio di testo contiene un collegamento ad un sito Web sospettosamente simile a […]
FluBot si trasveste da finta app di DHL