OpenOffice va in pensione, è tempo di LibreOffice

Come molti di voi sapranno OpenOffice è il pacchetto gratuito e open source di programmi da ufficio che è diventato lo standard indiscusso per gli utilizzatori di Linux e non solo. Finora il gruppo di sviluppatori OpenOffice.org ha fatto capo alla Sun Microsystems, adesso però la Oracle ha acquistato la Sun e con essa i diritti sul marchio OpenOffice. Per non sottostare alle logiche commerciali di un’azienda votata al profitto il gruppo di sviluppatori ha deciso di staccarsi dalla Oracle e fondare un nuovo gruppo chiamandolo The Document Foundation. La nuova fondazione ha invitato Oracle ad aderire e donare il nome OpenOffice, dopo aver incassato il rifiuto di cedere il nome il team di sviluppatori ha optato per il nome LibreOffice.

LibreOffice

Così nasce la nuova suite di programmi per ufficio open source, basata sull’idea del software libero e che sarà adottata da diversi sistemi operativi. La nuova versione 11.04 di Ubuntu sarà distribuita con LibreOffice, così come le nuove versioni di Red Hat. La Fondazione si avvantaggia di partner importanti quali Canonical, Google, Novell e Red Hat.

Chris DiBona, Open Source Programs Manager di Google, Inc., ha commentato: “La nascita di The Document Foundation è un passo in avanti significativo per gli sviluppi futuri delle suite di produttività. L’eliminazione delle barriere di accesso ai contributi è fondamentale per creare una comunità ampia e attiva intorno a un progetto di software libero. Google è orgogliosa di essere tra i supporter di The Document Foundation e di partecipare al progetto“.

LibreOffice Math

La suite è disponibile per i sistemi operativi GNU/Linux, per i quali è disponibile anche la versione a 64bit, Windows e Mac Os x. Per avere maggiori informazioni e per scaricare il software possiamo fare riferimento al sito ufficiale di LibreOffice.

You May Also Like

Incendio causa del crash su aruba

Oggi è un giorno che verrà ricordato da moltissime persone: gli amanti…

Webank regala chiavetta 3 con 6 mesi di navigazione inclusa

Ci è stato segnalato via email e noi lo proponiamo a voi…

Nuovo TomTom GO LIVE 1000

E dopo tante parole ben spese ma uguali per tutti i TomTom…

Pagare con paypal da facebook

“Adesso sarà possibile effettuare pagamenti di paypal anche attraverso facebook” La società…