Come proteggere l’account di Facebook

L’account di Facebook è diventato per molti un’estensione virtuale della propria vita, occorre per questo proteggerlo da intrusioni indesiderate e furti di identità che sono più frequenti di quanto si pensi, scoprite come proteggervi con pochi semplici accorgimenti.

L’uomo del terzo millennio vive sempre più sospeso fra il mondo reale e il mondo virtuale, fra social network, email e chat buona parte delle nostre relazioni con gli altri si sviluppano su internet, ma questo causa non pochi problemi per quanto riguarda la privacy e non solo. Al di là delle questioni legate alla riservatezza dei dati personali, sulle quali si discute sempre più frequentemente, c’è un problema ben più grave ed è quello del furto di identità.

Se nel mondo reale farsi passare per un’altra persona richiede abilità da 007 nel mondo virtuale tutto è molto più semplice, basta impadronirsi dell’account Facebook di una persona e il gioco è fatto, nessuno, neanche parenti e amici stretti, potrà sospettare che dietro a quell’account c’è un’altra persona.

Il furto di un account di Facebook può causare problemi più o meno gravi e non sempre la soluzione è facile, se non ci proteggiamo in anticipo potremmo anche ritrovarci a non poter più accedere al nostro account. Ecco che vi presentiamo alcune impostazioni che possono salvare il vostro account.

Tuttavia vogliamo prima darvi il suggerimento più importante di tutti: una password efficace è sempre la migliore difesa contro gli attacchi. Spesso infatti le nostre password sono troppo deboli e facili da individuare e lo sforzo per i malintenzionati è minimo, pertanto occorre scegliere una password abbastanza complicata da rappresentare un vero ostacolo.

Impostazioni di protezione

Dalla nostra homepage di Facebook clicchiamo sulla freccetta in alto a destra nella pagina, e scegliamo impostazioni account. Una volta aperta la pagina scegliamo a sinistra la scheda Protezione.

Impostazioni di protezione account

Vediamo adesso nel dettaglio le varie impostazioni:

  • Navigazione protetta: da qui possiamo decidere se connetterci tramite una connessione protetta (https), ciò vuol dire che sarà più difficile intercettare il traffico di dati che scambiamo con i server di Facebook. Questa impostazione non influenza la sicurezza dell’account tuttavia può essere utile per evitare che qualcuno ci spii intercettando i dati che inviamo su internet, ovviamente anche la password di accesso.

Navigazione Protetta

 

  • Notifiche di accesso: possiamo decidere di ricevere una notifica via email o via SMS se viene rilevato un accesso da un computer o un altro dispositivo che non abbiamo mai utilizzato prima, in pratica se qualcuno ci ruba la password e prova ad entrare sul nostro account dal suo computer noi verremo avvisati e potremo subito prendere provvedimenti.

Notifiche di accesso

  • Approvazione degli accessi: questo è lo strumento principale per la protezione dagli accessi indesiderati, in pratica ogni volta che qualcuno proverà a connettesi al nostro account da un dispositivo (computer, cellulare, ecc.) sconosciuto dovrà inserire una password che verrà inviata via sms. Questo di fatto impedisce anche a chi conosce la nostra password di accedere perché avrebbe bisogno del codice inviato al nostro cellulare. Sicuramente si tratta di una procedura di sicurezza difficile da eludere, per attivarla però dobbiamo inserire il nostro numero di telefono e resteremo vincolati al cellulare se volessimo accedere ad esempio dal computer di un amico.

Approvazione degli accessi

 

  • Password per le applicazioni: se attiviamo l’approvazione degli accessi può succedere che alcune applicazioni non possano accedere al nostro account, pertanto da qui possiamo creare delle password apposite da usare con quelle applicazioni.

Password per le applicazioni

 

  • Dispositivi riconosciuti: sempre attivando l’opzione approvazione degli accessi qua potremo vedere un elenco dei dispositivi autorizzati a connettersi col nostro account, possiamo quindi rimuovere un dispositivo dalla lista. Se ad esempio ci siamo connessi da un computer pubblico e lo abbiamo autorizzato all’accesso possiamo rimuoverlo dalla lista per evitare che qualcun’altro acceda da lì col nostro account.

Dispositivi riconosciuti

 

  • Sessioni attive: da qui possiamo vedere tutte le connessioni al nostro account attive al momento, quindi se abbiamo effettuato l’accesso dal computer di casa dovremo vederlo nell’elenco, possiamo inoltre accorgerci se qualcuno sta accedendo al nostro account da altri computer, se notiamo qualcosa di sospetto possiamo decidere di terminare la sessione.

Sessioni attive

 

Tutti questi strumenti, uniti a una password complessa, ci consentono di tenere sotto controllo il nostro account e di evitare che sconosciuti vi accedano e si spaccino per noi, è importante non sottovalutare il problema della sicurezza per non trovarci in brutte situazioni.

You May Also Like

Come giocare a Pacman online

Chi non conosce pacman, il simpatico amico il cui unico scopo è divorare…

Come salvare pagine web su Google Drive

Avete difficoltà di connessione, ma dovete visitare una pagina al più presto?…

Mac Defender e Mac Security: due malware travestiti da antivirus

SecureMac ha da qualche giorno individuato il malware Mac Defender e la…

Webank regala chiavetta 3 con 6 mesi di navigazione inclusa

Ci è stato segnalato via email e noi lo proponiamo a voi…